Panone di san petronio

Anche se “fuori stagione”, nel senso che di solito veniva fatto per la festa di San Petronio qui a Bologna (4 Ottobre), rimane uno di quei piatti che può essere preparato in qualsiasi giorno dell’anno, che sia inverno, per un buffet di primavera, come stuzzichino per una scampagnata fuori porta o anche come merenda. lo troverete ottimo come antipasto ma anche come aperitivo servito con un  buon prosecco. Vedrete che sia i grandi che i piccini lo apprezzeranno molto.

INGREDIENTI:

500 g FARINA

250/300 ml LATTE INTERO FRESCO

1 CUBETTO DI LIEVITO DI BIRRA (25 g)

SALE/ZUCCHERO q.b.

1/2 CUCCHIAIO DI STRUTTO

200/250 g PROSCIUTTO CRUDO NON TROPPO SALATO

PARMIGIANO REGGIANO q.b.

BURRO A CIUFFETTI

PROCEDIMENTO.

Preparate una pasta lievitata miscelando assieme la farina assieme allo strutto, il sale e lo zucchero. In una terrina mescolate il latte tiepido nel quale farete scogliere il lievito. Amalgamate poi la farina assieme al latte, ottenendo un impasto omogeneo.  Lavoratelo su di una spianatoia in legno sino a quando non sarà bello liscio. Riponetelo nella terrina infarinata e copritelo con un burazzo o panno umido. Lasciate lievitare per ca. 2 ore lontano da correnti o da sbalzi di temperatura, non mettetelo in frigorifero.

DSCN1254DSCN1255DSCN1245

Una volta lievitato formate di nuovo una palla e tiratela, il più possibile tonda, con l’ausilio di un mattarello. Lasciatela un po’ spessa, ca. 1/2 cm 1 cm. Spolverate la superficie con due belle manciate di parmigiano grattugiato, adagiateci sopra le fette di prosciutto crudo, una bella vicina a quell’altra, sino a ricoprire tutta la superficie.

DSCN1256DSCN1257DSCN1251

Spolverate di nuovo con altro parmigiano, abbondate se potete, e aggiungete qualche ciuffetto di burro. Arrotolate a strudel il vostro pane farcito. Richiudetelo poi a forma di anello col buco facendo aderire le due estremità.  Con un coltello fate delle incisioni qua e là sulla pasta, in maniera che quando cuocerà in forno si riesca ad aprire bene.

Fatelo riposare per ca. mezz’ora dopo di che aggiungete altri due ciuffetti di burro sulla superficie dell’anello ( volendo potreste anche spennellare l’intera superficie con un po’  di burro ammorbidito) ed infornatelo a 170-180° C per ca 35-40 min.

DSCN1252DSCN1263

Una volta cotto fatelo intiepidire per qualche istante, tagliatelo a fette e servitelo subito, se diventa freddo è buono comunque ma non gli renderà giustizia come se fosse appena fatto.

20141023_204339