RICORDI D’INFANZIA: LA TORTA DI CAROTE DELLA MAMMA

torta-di-carote

Torta di carote

Quante volte pensiamo “Vorrei ritornare bambino…”?

Dopo una lunga giornata di lavoro o quando i problemi e le preoccupazioni affollano la nostra mente, tutti noi desideriamo, almeno un pochino, tornare bambini, quando eravamo spensierati e bastava intrecciare i mignoli delle dita con quelli di un nostro amico, pronunciare qualche “formula” per fare pace per poi tornare a giocare come se niente fosse mai successo.

Sì, sarebbe bellissimo rivivere ancora una volta quei momenti … ma un modo forse c’è!

Ripensate alle vostre infanzie e lasciatevi trasportare da quei sapori, colori e profumi che le hanno riempite … il vostro piatto preferito che vostra mamma vi preparava il giorno del vostro compleanno, quel colore tra i tanti pastelli che sceglievate sempre per fare i vostri disegni.

Oggi voglio condividere con voi un pezzetto della mia infanzia … un sapore, un colore e un profumo che mi fa tornare bambino: la torta di carote che la mia mamma mi preparava sempre!

Ecco qui la ricetta!

INGREDIENTI:

7 UOVA

250 G ZUCCHERO 

300 G FARINA DI  MANDORLE 

300 G CAROTE GRATTUGIATE 

1 CUCCHIAIO DI RHUM

SCORZA DI MEZZO LIMONE GRATTUGIATO 

UN PIZZICO DI CANNELLA IN POLVERE 

BURRO MORBIDO

PANE GRATTATO 

MEZZA TAZZA DI ACQUA BOLLENTE 

SALE FINO Q.B.

PROCEDIMENTO

Montate a spuma bella soffice e corposa i tuorli con 200 g di zucchero, aggiungete mezza tazzina da caffè di acqua bollente per far si che monti meglio e in poco tempo.

Prendete le carote, mondatele e lavatele. Con una grattugia a mano riducetele in poltiglia.

Prendete gli albumi e montateli con un pizzico di sale quando saranno quasi montati aggiungete il restante zucchero tenuto da parte.

Prendete i tuorli montati aggiungete prima le carote passate e poi la farina di mandorle facendo attenzione a non smontare il composto.

Aggiungete una grattata di limone, un po’ di cannella e il cucchiaio di rum. 

Sempre con la spatola amalgamate poi gli albumi, fate attenzione non ci sarà farina e quindi fate a modo o come diciamo a Bologna “fate pulito”.

Fate una camicia di burro e pan grattato in una tortiera da 26 cm di diametro, circa per 14/16 fette.

Riempitela con il composto di carote e livellatelo. Mettete in forno a circa 170 °C  per 45 minuti.

Fatela poi intiepidire e servitela con zucchero a velo o coperta da una glassa.

Con questa buonissima torta la vostra casa profumerà di mandorle, carote … un profumo di buono che scalderà i vostri cuori e magari farà nascere un tenero sorriso sul volto.

13147630_1729170354035052_5507993606046014966_o