Torta di grano saraceno

Come variare la solita merenda o la solita colazione? Utilizzando ingredienti inusuali ma molto sani e nutrienti. Oggi vi propongo una torta fatta con la farina di grano saraceno, una farina ricca di proteine e sali minerali. Questa torta, molto soffice e delicata, viene di solito abbinata con una marmellata di ribes o anche di albicocca accompagnata, nelle giornate più fredde, da un ciuffo di panna montata alla cannella.

INGREDIENTI per una tortiera da 16 fette

300 g BURRO

300 g ZUCCHERO

300 g FARINA DI GRANO SARACENO

300 g FARINA DI MANDORLE

6 UOVA

1/2 BUSTINA DI DOSE (LIEVITO PER TORTE)

SALE FINO q. b.

COMPOSTA DI RIBES o MARMELLATA DI ALBICOCCHE a seconda dei gusti

IMG_20150708_162353

PROCEDIMENTO

Mettete a montare il burro, già a temperatura ambiente, assieme allo zucchero facendovi aiutare da un robot da cucina.

Dividete gli albumi dai tuorli conservando gli albumi in una terrina.

20150703_19474820150703_194753

Una volta montato il burro aggiungete uno alla volta i tuorli continuando a sbattere facendo montare l’intera massa. Mentre il burro assieme alle uova e allo zucchero sta montando, con una frusta a mano montate a neve ferma gli albumi con l’aggiunta di un pizzico di sale, una volta pronte conservatele in frigor per non farle smontare.

20150703_19503420150703_195637

Miscelate in una terrina la farina di grano saraceno assieme al lievito per dolci e alla farina di mandorle. Aggiungete le farine alla base di burro facendo attenzione di non farlo smontare. Una volta incorporato il tutto amalgamate gli albumi montati a neve avendo cura di formare un composto spumoso ed areato.

Imburrate una teglia a cerniera del diametro di 28 cm, infarinatelo leggermente, e adagiateci all’interno l’impasto appena fatto. Livellatelo e fatelo cuocere in forno preriscaldato a 160/170 °C per ca 45 minuti, fate la prova dello stecchino.

20150704_153502

Fate raffreddare la torta su di una grata. Con un coltello togliete la parte esterna della torta, che risulterà un po’ più croccante rispetto al suo interno. Tagliate la torta in due o tre strati, a seconda dello spessore o dei vostri gusti, e farcite ogni strato con della composta di ribes, che a me piace molto. Spolveratela con dello zucchero a velo.

E’ ottima servita anche con panna o con un buon gelato alla crema.

IMG_20150708_162654