Torta di linz (linzertorte)

Ricetta di mamma, nonna e zia. Quando la preparavano c’era sempre un più buon odorino in casa. Finalmente, dopo tanto, l’ho rifatta anch’io, e devo dire che il profumo, il sapore e il gusto erano proprio quelli. Provatela anche voi. Ah ovviamente potete variarla con la marmellata che più vi piace, come ho fatto io. Anche perché quella di ribes, la composta aspra e dal sapore deciso che si sposa ottimamente con questa ricetta, non sempre si trova qui. Allora che fare, fate un salto in Trentino e fate la scorta.

INGREDINETI per una tortiera da 16 fette

250 g FARINA “00”

250 g BURRO

250 g FARINA DI MANDORLE

250 g ZUCCHERO

2 UOVA INTERE

POLVERE CANNELLA/CHIODI DI GAROFANO  a piacere

SALE q.b.

MARMELLATA DI RIBES 300 g (oppure di PRUUGNE, MIRTILLI, LAMPONI)

20140924_134242

PROCEDIMENTO:

Pesate assieme la farina con lo zucchero. Adagiatela su di un piano da lavoro ed amalgamatela con un po’ di polvere di cannella, un pizzico di sale e di chiodi di garofano, non eccedete troppo però. Apritela a fontana e metteteci i ciuffetti di burro. Come per una frolla riducete il tutto a bricioloni.

20140924_13472720140924_13510520140924_13525920140924_135332

Aggiungete poi le uova intere ed amalgamate con una forchetta. Quando il composto sarà omogeneo aggiungete anche la farina di mandorle, se non l’avete fatela in casa con le mandorle intere ma badate che venga fuori una farina molto fina.

In maniera veloce e repentina amalgamate gli ingredienti senza lavorarla troppo, se no il burro si scioglierà e vanificherete il lavoro.

Formate un panetto rettangolare, avvolgetelo con del cellophane e riponetelo in frigor per almeno 30 minuti.

20140924_13575020140924_13592020140924_141514

Prendete una tortiera a cerniera, ricopritela con della carta da forno in maniera che sia ben stesa senza pieghe. Prendete il panetto di pasta di mandorle dal frigor. Dividetelo in strisce e iniziate a foderare la base della vostra tortiera (tenete da parte un quarto). Non importa usare il mattarello. Avrete un impasto bello morbido da utilizzare come se fosse pongo (vede le foto). Ricoprite il fondo e fate un piccolo bordo ai lati.

20140924_14171120140924_142059

Prendete la composta di ribes, o un altro tipo di marmellata che più vi piace (basta che non sia troppo dolce). Aggiungete due cucchiai di acqua, stemperatela e adagiatela sul disco di pasta di mandorle.

Con il quarto di pasta rimasto bisogna fare la grata tipica delle crostate. Infarinate bene il panetto, sopra e sotto, anche il vostro piano di lavoro. Con il mattarello stendetelo velocemente e ricavate delle strisce tante quante per formare la grata sopra la torta. Una volta assemblata spennellate con dell’uovo sbattuto, anche se non è fondamentale, e riponete in forno a 170°C per ca 45 min.

20140924_14364720140924_143808

20140924_14352120140924_155959

Sfornate e fate raffreddare. Tagliatela a fette o a rombi e servitela cosparsa di zucchero a velo.

20140924_233450