Zuppa di piselli e sorpresine

Siamo nella stagione di questo magnifico frutto della terra. Una perla verde brillante della Primavera, dal sapore dolciastro che si abbina molto bene come contorno per arrosti o con le polpette, per preparare sfiziosi sughetti per la pasta oppure, come in questo caso, da abbinare con una pasta semplice corta per preparare una zuppa ricca di colori e di sapori.

 

INGREDIENTI

3 UOVA

300 g FARINA PER SFOGLIA

500 g PISELLI FRESCHI GIA’ SGUSCIATI (mantenete i baccelli non buttateli)

1 CIPOLLA BIONDA GRANDE

1 CAROTA

1 COSTA DI SEDANO

2 PATATE MEDIE

6 FETTE DI PANCETTA ARROTOLATA (non affumicata)

1 CUCCHIAIO DI FARINA

1 FOGLIA ALLORO

1 SPICCHIOD’AGLIO

2 FOGLIE DI SALVIA

1 RAMETTO DI ROSMARINO

2 l BRODO DI PISELLI

STRUTTO/OLIO OLIVA q.b.

SALE GROSSO q.b.

PEPE NERO

20150417_153223

PROCEDIMENTO

Preparate una sfoglia impastando assieme le uova con la farina. dopo averla fatta riposare per ca. 30 minuti tiratela col mattarello, non deve essere eccessivamente sottile. Dividete la sfoglia in strisce larghe 2-3 cm per lato e ricavate tanti quadretti omogenei. Prendete il quadretto e richiudetelo a triangolo lasciando i bordi laterali aperti. prendele l’estremità del triangolo, dalla parte delle punte aperte, e richiudetele al disotto facendoli combaciare. Vi risulterà come un tortellino vuoto da qui il nome “sorpresine” in quanto una volta cotte assomigliano ad un tortellino ma senza ciccia al suo interno “SORPRESA!!!”.

20150417_185235

Prendete i piselli freschi e sgranateli. Conservate i baccelli con i quale prepareremo il brodo di piselli. Lavate bene i piselli e teneteli da parte. Prendete i baccelli e lavate anche questi. Metteteli in una pentola capiente e copriteli di acqua fredda. Aggiungete un po’ di sale grosso e mettete a bollire sul fuoco per ca 2 ore a fiamma bassa. Scolatelo e conservatene 2-3 litri.

20150417_154612

Prendete la pancetta del maiale stagionata. Tritatela fine e fatela soffriggere con una punta di strutto e olio di oliva. mentre soffrigge mondate e lavate sedano, carota e cipolla. tritateli finemente e aggiungeteli alla base della zuppa e fateli tostare ben bene.

20150417_17175920150417_173217

Pulite le patate e riducetele a cubetti piccoli, della grandezza del pisello. Aggiungete al soffritto le patate e i piselli. Fateli scaldare qualche secondo e spolverate il tutto con un cucchiaio di farina che fungerà da addensante alla nostra zuppa. Una volta mescolate ricoprite col brodo di piselli e fatelo cuocere per ca un’oretta a fiamma molto bassa, deve sobbollire pian piano.

20150417_173359

Prendete salvia, aglio e rosmarino e tritateli finemente. Aggiungete il trito, assieme alla foglia di alloro intera, alla zuppa con una leggera grattata di pepe per chi piacesse.

Una volta pronta la zuppa, che non andrà frullata, aggiungete le sorpresine fresche e fatele cuocere per ca 5 minuti. Se dovesse addensare troppo aggiungete un po’ di brodo di pisello.

Servite caldo con abbondante parmigiano grattugiato.

20150417_192209

Potreste anche servirla con dei maltagliati e, al posto della pancetta, usare del gambuccio di prosciutto dolce senza però farlo soffriggere troppo con l’olio se no diventerà troppo salato.